Agroalimentare

L’industria agro – alimentare fa uso di grandi quantità d’acqua, impiegata largamente durante l’intero ciclo produttivo.

L’acqua distribuita all’interno del complesso industriale deve essere di qualità idonea agli usi potabili. È un requisito fondamentale.

TRATTAMENTI PER LA POTABILIZZAZIONE

Sarà dunque indispensabile provvedere a trattamenti di disinfezione che assicurino livelli di potabilità adeguati, da eseguire anche se l’acqua proviene da reti di distribuzione pubblica e/o da un consorzio.
L’acqua, infatti, essendo stoccata in serbatoi interni all’azienda, è esposta nuovamente a probabili contaminazioni batteriche.

Quando, invece, l’impresa agroalimentare si approvvigiona da fonti interne (pozzi, invasi, altro), potrebbero essere necessari dei processi di trattamento più complessi. Dipenderà dalla qualità delle acque estratte dal sottosuolo.
I processi, necessari per la potabilizzazione, possono includere anche trattamenti di:

FILTRAZIONE

DISINFEZIONE

DEFERRIZZAZIONE

DISSALAZIONE

All’acqua per gli usi potabili va aggiunta quella necessaria ad alimentare ed ausiliare i processi produttivi.

IMPIANTI DI TRATTAMENTO PER ACQUA NECESSARIA AL CICLO DI PRODUZIONE

L’acqua necessaria per i processi di produzione deve essere sottoposta a specifici trattamenti al fine di renderla idonea all’uso. Questi processi vanno supportati con sistemi tecnologici per la produzione di calore (acqua calda – surriscaldata – vapore) o di frigorie (compressori rotativi, chiller, condensatori e/o torri evaporative). Hydra Engineering propone:

Modalità di intervento

IMPIANTI PER ACQUE PRIMARIE E AD USO TECNOLOGICO

  • Scambio ionico (demineralizzazione e addolcimento).

  • Filtrazione su membrana (ultra filtrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa).

  • Filtrazione su media.

  • Disinfezione e sanitizzazione.

  • Trattamenti con coadiuvanti chimici.

I programmi di trattamento chimico – impiantistico dell’acqua impiegata garantiscono, nel tempo, il mantenimento di regimi di efficienza ottimale degli impianti.

LO SMALTIMENTO DEGLI SCARICHI LIQUIDI INQUINANTI

L’impiego dell’acqua all’interno del ciclo di produzione nel settore agro – alimentare determina, infine, quantità di scarichi liquidi ricchi di sostanze inquinanti.

L’azienda ha l’obbligo di eseguire dei trattamenti di depurazione specifici prima di immetterli nelle fognature pubbliche e/o presso corsi d’acqua. Questa esigenza è regolamentata con una normativa specifica (D.Lgs.152, successive modifiche ed integrazioni) che fissa i limiti dei valori degli inquinanti.

Anche in questo caso Hydra Engineering offre supporto alle aziende attraverso interi processi di depurazione che comprendono:

Tipo di intervento

IMPIANTI PER ACQUE DI SCARICO

  • Trattamenti primari (grigliata, dissabbiatura, sedimentazione).

  • Trattamenti biologici aerobici (biomassa sospesa, biomassa adesso, MBBR puri es ibridi).

  • Trattamenti anaerobici (su acque di processo o per stabilizzazione fanghi).

  • Trattamenti chimico-fisici;

  • Trattamenti su membrana (SBR);

  • Trattamenti terziari per affinamento e riutilizzo delle acque.

Progettazione impianti trattamento acque

Hydra Engineering effettua delle indagini preliminari funzionali a una corretta esecuzione del lavoro.
Nello specifico si occupa di:

  • caratterizzazione delle acque da sottoporre a processi di trattamento;

  • caratterizzazione del processo cui le acque verranno destinate;

  • identificazione dei limiti normativi obbligatori e valutazioni di impatto ambientale;

  • identificazione dello schema di flusso da adottare per il corretto processo di trattamento;

  • progettazione esecutiva e di dettaglio;

  • selezione dei componenti e dei materiali;

  • realizzazione in sito dell’impianto progettato, compresa la direzione tecnica;

  • start up dell’impianto to e formazione del personale addetto presso l’azienda del cliente.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

CHIAMA ADESSO PER UN CONFRONTO

I RISCHI DI INQUINAMENTO BATTERICO NELLE TORRI EVAPORATIVE

Negli impianti di raffreddamento con torri evaporative vengono spesso sottovalutati i problemi legati alla crescita microbiologica.

DI COSA SI TRATTA?

La presenza di inquinamento batterico nelle acque utilizzate da questi sistemi determina la formazione di depositi di natura microbiologica (biofouling) sulle superfici metalliche.

Il fenomeno causa una riduzione drastica del rendimento dell’impianto dovuta a un minore scambio termico. Nascono, inoltre, problemi legati alla sicurezza negli ambienti di lavoro.
La presenza microbiologica potrebbe includere anche il batterio della legionella. In questo caso, oltre che a incidere sui rendimenti di gestione dei circuiti, i risvolti negativi sono anche di carattere sanitario.

Hydra Engineering interviene con specifici programmi di trattamento chimico- impiantistico che minimizzano la presenza di carica batterica all’interno dei circuiti.

 

La qualità dell’acqua richiesta nei processi dell’industria alimentare deve essere molto alta, soprattutto quando questa entra in contatto con alimenti e bevande. Hydra Engineering dispone della tecnologia più avanzata e idonea alle esigenze di processo richieste dal cliente.

Trattamento delle acque ad uso civile e industriale

Contatta Hydra Engineering per maggiori informazioni

Hai delle domande? Telefona o invia una mail.

Il sopralluogo è gratuito, professionale e chiaro. Sarà un momento di confronto volto a comprendere meglio le tue esigenze.

È TEMPO DI FARE UN SOPRALLUOGO

Il sopralluogo è gratuito, professionale e chiaro. Servirà a confrontarci e comprendere meglio quali sono le tue esigenze.

 

INVIA